Statuto - Amici del Lago Ceresio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Statuto


STATUTI DELL’ASSOCIAZIONE AMICI DEL LAGO CERESIO


1. Costituzione
1.1. È costituita in associazione la denominata “Amici del lago Ceresio”, retta dal presente statuto e dagli art. 60 e ss. CCS.
1.2. L’associazione non ha scopo di lucro, è apolitica e aconfessionale.
2. Scopo
L’associazione ha per scopo la promozione di attività legate al lago Ceresio, compresi i trasporti, la ristorazione, l’organizzazione di mostre e di eventi che hanno come tema principale il lago.
3. Sede e durata
3.1. L’associazione ha sede a Lugano.
3.2. La durata dell’associazione è indeterminata.
4. Soci
Possono essere soci le persone fisiche e giuridiche che partecipano attivamente al raggiungimento degli scopi dell’associazione.Il comitato propone i soci e decide sulla loro ammissione.
4.1. I soci possono essere esclusi per motivi gravi.
5. Organi
Gli organi dell’associazione sono:
1. l’assemblea;
2. il comitato direttivo;
3. il revisore dei conti.
6. L’assemblea
6.1. L’assemblea è l’organo supremo dell’associazione ed esercita le funzioni seguenti:
1. eleggere il comitato, fra cui il presidente, il vice-presidente, il segretario, il cassiere e il revisore dei conti;
2. decidere la tassa sociale.
6.2. L’assemblea ordinaria si riunisce almeno una volta l’anno ed è convocata dal comitato direttivo con preavviso di 20 giorni con lettera scritta.
6.3. Assemblee straordinarie possono essere convocate dal comitato in caso di necessità o quando 1/5 dei soci lo richiede in forma scritta indicandone i motivi.
6.4. Tutti soci hanno diritto di voto uguale.
6.5. Le decisioni sono prese a maggioranza dei soci presenti. In caso di uguaglianza dei voti deciderà il voto del presidente.
6.6. Per la modifica degli statuti dell’associazione è necessaria la maggioranza dei soci presenti all’assemblea generale.
6.7. Per quanto non contemplato dagli statuti, valgono le disposizioni del Codice Civile Svizzero.
7. Il comitato direttivo
7.1. Il comitato direttivo è composto da 9 a 15 membri.
7.2. Il comitato può decidere validamente se è presente la maggioranza dei suoi membri. Le decisioni sono prese a maggioranza dei soci presenti. In caso di uguaglianza dei voti deciderà il voto del presidente.
7.3. I membri del comitato sono eletti dall’assemblea per un mandato di 3 anni e sono rieleggibili.
7.4. Il comitato ha le competenze seguenti:
1. rappresentare l’associazione conformemente agli statuti;
2. gestire l’attività dell’associazione conformemente agli statuti;
3. gestire i conti dell’associazione;
4. convocare l’assemblea;
5. costituire un ufficio presidenziale composto da presidente, vice-presidente e da 3 membri del comitato.
7.5. Le riunioni del comitato sono convocate;
1. su richiesta del presidente;
2. se uno o più membri lo richiedono in forma scritta indicandone i motivi.
7.6. Alla fine di ogni esercizio annuale il comitato presenta all’assemblea un rapporto sull’attività svolta e i conti.
8. Revisore
8.1. Il revisore è nominato dall’assemblea per un mandato di 3 anni. Il revisore non può essere membro del comitato direttivo ed è rieleggibile.
8.2. Il revisore verifica la gestione finanziaria dell’associazione e presenta all’assemblea un rapporto.
9. Mezzi finanziari
9.1. Il finanziamento dell’attività dell’associazione avviene mediante la tassa sociale, fissata dall’assemblea, donazioni e lasciti di persone fisiche o giuridiche sia private che pubbliche.
9.2. L’associazione può promuovere iniziative destinate alla raccolta di fondi.
9.3. I conti dell’associazione vengono chiusi al termine di ogni anno civile.
10. Responsabilità
L’associazione risponde solamente con il suo patrimonio; è esclusa la responsabilità personale dei soci.
11. Rappresentanza
L’associazione è rappresentata verso i terzi dalla firma collettiva a due del presidente e di un membro del comitato.
12. Scioglimento
12.1. L’associazione può decidere il suo scioglimento o la liquidazione in ogni momento. La liquidazione è retta dalle disposizioni del Codice Civile Svizzero.
12.2. Se dopo la liquidazione rimane un attivo sociale, questo sarà devoluto in beneficenza.
13. Conclusioni
13.1. Per quanto non contemplato nel presente statuto fanno stato le disposizioni del Codice Civile Svizzero.


Torna ai contenuti | Torna al menu